Introduzione

Il tuo materasso ha smesso di volerti sorreggere e hai deciso di cambiarlo?  Niente paura, stai per entrare nella giungla delle tipologie di materassi che il mercato propone. Il rischio è che, a fine giornata, sarai probabilmente più confuso di prima.

Imparare a capire come scegliere il materasso giusto è un’arte che si può imparare! In questo articolo andremo a chiarire le peculiarità di due materiali che spesso vengono confusi nel campo del materasso: il MEMORY ed il LATTICE. Segui il seguente link se invece vuoi conoscere le differenze tra un materasso duro o morbido.

La caratteristica comune è che entrambi sono la materia prima di un materasso senza molle, che si adatta alla forma del corpo al fine di distribuire punti di pressione e sostenere correttamente la colonna vertebrale. Ma allora quali sono le reali differenze tra questi due materiali? All’apparenza una lastra di materasso in memory foam e una lastra di materasso in lattice potrebbero sembrare simili ma in realtà il primo è sintetico e il secondo è prevalentemente naturale. Se vuoi saperne di più leggi anche come e quando cambiare il materasso.

I Materassi Memory Foam

Il Memory Foam è un particolare poliuretano producibile in migliaia di esemplari diversi l’uno dall’altro. E’ un po’ come dire “vino”… Esiste un memory più o meno rigido, più o meno accogliente, più o meno duraturo, più o meno traspirante. L’esser un materiale sintetico gioca a suo favore rendendolo antiacaro ed antibatterico e gli conferisce un peso minimo per un materasso. La sotto-distinzione da fare è tra memory e schiumato.

Sono entrambi poliuretani ma il primo è termosensibile, ovvero sensibile a calore e pressione, mentre il secondo no. Solitamente il memory compone la parte superiore del materasso (accoglimento) e lo schiumato la parte inferiore (sostegno). Il memory, termosensibile, è una schiuma poliuretanica progettata per l’industria aerospaziale, con lo scopo di ottenere la massima distribuzione del carico in condizioni statiche o dinamiche. Questa schiuma si adatta perfettamente al nostro al corpo in ogni posizione, crea un piano d’appoggio perfetto, ed evita che si creino punti di pressione; tutto ciò favorisce una regolare e benefica circolazione sanguigna. Scopri il nostro approfondimento: quanto dura in media un materasso in memory.

Ecco le principali caratteristiche del materasso in memory foam

  • asseconda le forme del corpo
  •  conferisce un’ immediata sensazione di comodità e benessere
  •  antidecubito: evita la formazione di punti di pressione
  •  previene le patologie della colonna vertebrale e delle articolazioni
  •  contiene schiume sintetiche atossiche
  • ha una struttura a cellula molto aperta quindi ultratraspirante, dove l’aria è libera di fluire e l’umidità viene espulsa con facilità
  •  crea un microclima equilibrato, ostile alla polvere e agli acari
  • asseconda le forme del corpo
  • conferisce un’ immediata sensazione di comodità e benessere
  • antidecubito: evita la formazione di punti di pressione
  • previene le patologie della colonna vertebrale e delle articolazioni
  • contiene schiume sintetiche atossiche
  • ha una struttura a cellula molto aperta quindi ultratraspirante, dove l’aria è libera di fluire e l’umidità viene espulsa con facilità
  • crea un microclima equilibrato, ostile alla polvere e agli acari

I Materassi in Lattice

Anche nel caso dei materassi in lattice si può associare l’esempio del vino. Un materasso in lattice si può definire naturale se composto almeno dall’85% di lattice naturale. Solo così può riportare l’indicazione “origine naturale”. Se il memory è termosensibile e tende ad accogliere, il lattice viene pre-differenziato a zone (foro più grande o più piccolo per renderlo più debole o più restistente) e tende a respingere! Il lattice è un materiale che per conservare inalterate le sue proprietà ha bisogno di una manutenzione costante. Si consiglia di sfoderarlo e fargli prendere aria almeno una volta ogni 10 giorni, per favorire l’evaporazione dell’umidità e prevenire l’insorgere di muffe. Si può inoltre ruotare il materasso testa-piedi e sotto-sopra almeno 1 volta al mese, per favorire l’areazione dello stesso e dell’imbottitura.

Ecco le principali caratteristiche del materasso in lattice

  • traspirabilità:la struttura a microcelle comunicanti come in una fitta rete di canali consente all’aria di circolare liberamente
  • igiene:il lattice ha proprietà battericida, germicida, funghicida, che determinano l’assoluta igiene e l’anellergicità
  • elasticità:il lattice può subire grandissime deformazioni senza arrivare a rottura
  • ha la capacità di recuperare la forma originaria quasi istantaneamente quando il carico viene eliminato
  • traspirabilità:la struttura a microcelle comunicanti come in una fitta rete di canali consente all’aria di circolare liberamente
  • igiene:il lattice ha proprietà battericida, germicida, funghicida, che determinano l’assoluta igiene e l’anellergicità
  • elasticità:il lattice può subire grandissime deformazioni senza arrivare a rottura
  • ha la capacità di recuperare la forma originaria quasi istantaneamente quando il carico viene eliminato

Materassi in lattice: scopri come viene lavorato

Il lattice, una volta estratto in natura, viene lavorato e schiumato attraverso getti d’aria ad alta pressione e poi colato su degli appositi stampi da dove ne esce pronto per l’asciugatura e quindi poi per il rivestimento. In fase di lavorazione il lattice viene forato per creare dei diversi sostegni: i fori più grandi garantiscono una maggiore morbidezza, mentre quelli più piccoli (presenti nella zona del bacino) offrono un maggiore supporto. Questo materiale ha un effetto respingente, riuscendo comunque ad accogliere il corpo, a distribuirne in maniera ottimale il peso e a sostenerlo allo stesso tempo. Scopri quanto durano i materassi in lattice!

Materassi in Lattice o Mermory: ecco le Domande più Frequenti

Sì. Proprio per questo motivo il materasso ha bisogno di una manutenzione costante, di essere girato sotto sopra e testa piedi e di essere messo all’aria. Queste attenzioni consentono al materiale di mantenere le proprie caratteristiche di elasticità e comfort. Questo tipo di materasso è sconsigliato negli ambienti umidi; non è ideale per i letti con box o su reti con doghe troppo larghe; non è adatto alle persone che hanno una forte sudorazione. Scopri Come Scegliere il Materasso Giusto!

Che manutenzione richiede un materasso in memory, a differenza del lattice?

Questo tipo di materasso non necessita di essere arieggiato spesso; è comunque consigliato farlo ogni tanto per dare un ricambio d’aria all’interno dello stesso. Inoltre è sufficiente girare il memory testa piedi e mai sottosopra in quanto, essendo un prodotto realizzato a strati, ha un suo verso.

E' vero che il memory è più traspirante?

Dipende dalla qualità del prodotto e dalle materie prime utilizzate. Un buon materasso in memory è progettato in modo da non trattenere l’umidità e da favorire la traspirazione dello stesso. Al riguardo i prodotti Centro del Materasso sono realizzati con materiali che offrono un’ottima termoregolazione e una piacevole sensazione di comfort sia d’estate che d’inverno.

Che durata ha un materasso in memory? E uno in lattice?

A questa domanda non esiste una risposta precisa in quanto la durata può variare da diversi fattori. Comunque, se al risveglio iniziamo a percepire dei dolori alla schiena e al collo o se il materasso ha più di 8 anni (durata media di un materasso), allora è arrivato il momento di considerare seriamente di sostituirlo con uno nuovo. Scopri perché cambiare il materasso.

Ringraziamo il nostro tecnico del Centro del materasso Marco Faccilongo per le importanti informazioni sopracitate e ricordiamo che tutti i nostri prodotti sono composti da materie prime di prima qualità e manifattura italiana. Essendo produttori di materassi dal 1984 ci teniamo alla salute dei nostri clienti.

Tutti i nostri prodotti sono certificati OEKO-TEX classe1, certificazione di utilizzo di sostanze assolutamente non tossiche! Nel prossimo articolo parleremo di..curiosità su come scegliere il peso e i punti di calore del piumino! Scopri i segreti su come scegliere il piumino giusto per il tuo letto! Dormire bene significa equilibrio di tutti gli aspetti del tuo sonno: clicca qui se vuoi conoscere i migliori rivestimenti per il tuo materasso memory e in lattice!

Non sai quali reti associare al tuo materasso? Scoprile ora: reti a doghe!

Leave a Reply

Ti mettiamo a disposizione due ESPERTI ON-LINE.
CHIAMA per avere una CONSULENZA PERSONALIZZATA completamente in REGALO.

CHIAMA MILA: 342 022 4458

CHIAMA MARCO: 349 232 1665

Chiama MilaChiama Marco