Iscriviti alla newsletter per ricevere news, promozioni ed eventi.
Consenso al trattamento di dati personali ai sensi del D. LGS. N. 196/03 e del REG. UE 2016/679 In relazione all'informativa che è stata fornita e consultabile al seguente link
CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.

Coperta di lana o sintetica?

5 Dicembre 2018
Autori: 

Come scegliere la coperta per il tuo letto?

Iniziano i primi freddi e con loro i brividoni in camera da letto, come fare allora per riposare al caldo anche d’inverno? Torna inesorabilmente lei, la protagonista del tuo riposo in camera da letto ma non solo: la COPERTA! Se infatti per il tuo letto la preferisci al piumone sia matrimoniale che singolo o, se sei freddoloso/a, ti piace aggiungerla al piumino o sotto al copriletto, questo articolo fa per te: scopri la nostra guida alle coperte contro il freddo invernale, quali sono le differenze fra coperte naturali in lana e cashmere e sintetiche in poliestere e viscosa.

coperte di lana o sintetiche

Quale materiale per la tua coperta

Quando si dice “coperta” si spalanca un mondo fatto di tantissimi materiali, colori, misure e utilizzi. In commercio infatti possiamo trovare tantissimi materiali e tantissime combinazioni di materiali fra loro:

  • 100% POLIESTERE, ossia totalmente sintetico: le coperte e soprattutto i plaid di questo materiali sono molto soffici al tatto e costano poco. Le coperte in poliestere sono le più acquistate per un buon rapporto caldo-prezzo! Ma attenzione ai capelli che si elettrizzano e poi possiamo sembrare dei porcospini!
  • COTONE-POLIESTERE: coperte leggere, adatte soprattutto per il divano da utilizzare con temperature non troppo basse e visto che spesso sono super trendy e alla moda, con fantasie come il tartan, il quadro e lo scozzese, alcune misure possono essere utilizzate anche come scialle/mantella da indossare sopra il cappotto!
  • LANA-POLIESTERE-VISCOSA: e qui subentra la nostra calda lana, di solito un 70%.  Questa tipologia di coperta, non troppo pesante, permette di stare al caldo soprattutto in divano e a letto, abbinata ad una trapunta o a un piumino.
  • LANA-COTONE: in questa composizione, i protagonisti sono i materiali naturali. Spesso in coperte così viene inserito l’argento, elemento antiacaro e antibatterico per eccellenza che garantisce massima igiene!
  • 100% LANA VERGINE MERINOS: ecco la regina indiscussa, la pura lana! La coperta in pura lana non è una coperta ma è la coperta! Lana nuova cioè non riusata o rigenerata e merinos, ossia proveniente da una razza di pecora apprezzata soprattutto per la qualità del suo vello. E’una lana molto fine e pregiata. Questa coperta fa parte della tradizione, viene tramandata da generazione a generazione per la sua durata “quasi eterna”. Se non fa parte del corredo poco ci manca! 
  • LANA-ALPACA/CASHMERE: il pregio sale con questo mix così come la morbidezza e l’avvolgenza del calore. Utilizzate soprattutto in montagna e acquistate da chi è un intenditore di coperte.

coperte miste di lana e sintetiche

Trendy e al caldo! Scopri i colori delle coperte

Di plaid e coperte ne è pieno il mondo, a tinta unita o in fantasia. Solitamente le coperte in lana o misto lana sono quasi sempre a tinta unita. Questo perché essendo durature nel tempo e molto pregiate, si tende ad offrire varianti non troppo eccentriche o che stancano col passare delle stagioni. Vanno per la maggiore le tinte scure come il marrone e il grigio o colori neutri come il color cammello e il panna.

Per le altre tipologie di coperte e plaid invece, chi più ne ha, più ne metta! Colori, fantasie.. Di moda, attualmente sono tornate attuali le fantasie in stile tartan, pied de poule , lo spigato o lo scozzese tipico degli anni passati, insomma un ritorno di grandi classici attualizzati.

coperta trendy a motivi sintetica

Come non rovinare la coperta

Come non rovinare l'amata coperta? Innanzi tutto occorre leggere l’etichetta perché, oltre all’indicazione delle percentuali di materiali utilizzati, viene riportato come come lavare la nostra cara coperta, senza rovinarla nel tempo coi lavaggi.

E’comunque consigliabile: portare la coperta da chi è esperto nei lavaggi specifici o, se preferiamo lavarla a casa, lavarla a bassa temperatura, utilizzare un detergente per capi delicati, evitare la centrifuga e l’asciugatrice.

Una volta fatta asciugare all’ombra (non al sole), la possiamo riporre nella scatola dell’acquisto o, ancora meglio, metterla in sacchetti sottovuoto! Affinchè le tarme non si cibino con la nostra coperta durante l'estate facendoci scoprire brutte sorprese con l'inizio del prossimo inverno! :-)

I consigli di Mila per scegliere la coperta per il tuo riposo

Scopri i consigli di Mila per scegliere la coperta migliore per le tue esigenze di caldo e coccole:

...In conclusione

Come hai visto oggi ci sono un sacco di varietà di colori, fantasie ma soprattutto materiali per garantirti un riposo e un relax al calduccio ma… In modo super trendy! Insomma... Coperta della nonna addio! Perché lo stile passa anche dal riposo. Scopri tutta la nostra offerta nei nostri punti vendita.

compre online centro materasso

 

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
To prevent automated spam submissions leave this field empty.

recensioni dei clienti

centro materasso

ROSSELLA CALORE, 10/03/2017

Sono stata soddisfatta dell'accoglienza, della competenza e della puntualita'.

CLIENTE GIORGIO, 24/02/2017

Soddisfatto dell'acquisto sia del materasso che dei cuscini ,questi ultimi li cambiavo ogni anno per problemi cervicali,consiglio vivamente.

PAOLO, 24/02/2017

Qualità del prodotto e professionalità che su cerca di più.

Chiedi consiglio ai nostri specialisti

Hai delle domande o richieste da fare? Non esitare a contattarci, un esperto a tua disposizione ti risponderà al più presto.