Le posizioni del sonno

21 Gennaio 2015

Durante la notte assumiamo diverse posizioni per addormentarci, a seconda delle nostre abitudini, carattere, fisicità. Molti fra noi hanno una posizione preferita e spesso assumiamo posture diverse durante la notte. Indipendentemente dalla posizione che assumiamo mentre dormiamo, è fondamentale che la nostra colonna vertebrale rimanga in posizione neutraLa nostra schiena quando è distesa a letto, deve mantenere le sue curve naturali, al fine di minimizzare gli stress meccanici che potrebbero favorire l'insorgere del dolore. Inoltre ci dobbiamo ricordare che per avere un riposo ideale è indispensabile affidarci ad un adeguato sistema letto che ci deve aiutare a riposare nel modo giusto.

- DISTESI SULLA SCHIENA: è ritenuta la posizione migliore per dormire in quanto evita l'insorgere di dolori alla schiena, contratture muscolari e contrasta il reflusso gastro esofageo. Per dormire a pancia in sù è sufficiente avere un cuscino dell'altezza giusta, che mantenga la testa in posizione neutra, cioè non troppo piegati in avanti né indietro. La rete ed il materasso offriranno il giusto sostegno per garantire il mantenimento delle curve fisiologiche della colonna vertebrale.

-DISTESI SUL FIANCO: è una posizione che può andare bene per chi soffre di reflusso, acidità o bruciori di stomaco. Se non si ha alcun problema tuttavia è meglio non assumere questa posizione in quanto si provoca pressione allo stomaco, fegato e polmoni. Inoltre, senza un materasso adeguato, si possono creare punti di pressione dove il sangue non circola bene e provocare un conseguente risveglio ed interruzione del sonno. Quando si dorme sul fianco è opportuno mantenere la schiena in posizione neutra e le gambe piuttosto allungate. Vanno evitate le posizioni troppo raccolte che mettono in tensione i muscoli, legamenti e dischi. Il SISTEMA LETTO adatto non dovrà essere troppo rigido, ma dovrà assecondare forma e peso del corpo, permettendo alla zona della spalla e del fianco di adattarsi al materasso, per un ottimale sostegno anatomico. Per coloro che soffrono di dolori alla schiena, un cuscino posto sotto al ginocchio aiuta a scaricare il peso del bacino.

-DISTESI SULLA PANCIA: questa è la più sconsigliata tra le posizioni per dormire in quanto è potenzialmente dannosa per la colonna vertebrale. In questa posizione la testa viene ruotata da un lato creando tensione ai muscoli e ai legamenti del collo. Inoltre, se il letto è troppo morbido, si viene a creare un eccessivo inarcamento e quindi stiramento della zona lombare. Se questa è l'unica posizione in cui riuscite ad addormentarvi, verificate che la testa non assuma una posizione troppo flessa o estesa. Posizionare un cuscino basso sotto il bacino e utilizzare un guanciale anatomico può aiutare.

POSIZIONI SCONSIGLIATE: come precedentemente descritto, dormire a pancia in giù può essere dannoso sopratutto se flettiamo un'anca oltre i 90° perchè andremmo a creare una torsione del bacino che stira i tessuti lombari. Anche dormire a pancia in sù con le mani dietro alla testa tuttavia, non è ottimale perchè mette in tensione i nervi del plesso branchiale. Per evitare il fastidioso formicolio alle mani e altri dolori è meglio non assumere questa posizione.

COME ALZARSI DAL LETTO: a molti potrà sembrare una cosa ininfluente ma in realtà è molto importante, perchè durante il sonno i dischi della nostra colonna vertebrale si riempiono di liquido e quindi il mattino, quando ci svegliamo, è sempre un momento delicato per la nostra schiena. Sarebbe una buona abitudine mettere in movimento la schiena con movimenti leggeri, evitando la fretta di saltar fuori dal letto. Il modo migliore di scendere dal letto è girarsi sul fianco, piegare le ginocchia e portarle fuori dal letto, quindi spingersi con le mani per sollevarsi.

In conclusione, ognuno di noi ha la sua posizione preferita per dormire e per riuscire a prendere sonno. Nel caso di posizioni scorrette possiamo iniziare a cambiare abitudine e cercare di addormentarci in posizioni più corrette che, unite ad un sistema letto composto da rete, materasso e cuscino adatti alla persona, ci consentirà di migliorare la qualità del riposo e ad essere più attivi durante la giornata.  

Se vuoi continuare a leggere i nostri consigli per dormire bene, scopri gli altri articoli del Blog di Centro del Materasso.

Hai trovato il nostro contenuto esauriente? Condividilo! Se invece hai ancora qualche dubbio, scrivici nei commenti o vieni a trovarci!

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
To prevent automated spam submissions leave this field empty.

recensioni dei clienti

centro materasso

ROSSELLA CALORE, 10/03/2017

Sono stata soddisfatta dell'accoglienza, della competenza e della puntualita'.

CLIENTE GIORGIO, 24/02/2017

Soddisfatto dell'acquisto sia del materasso che dei cuscini ,questi ultimi li cambiavo ogni anno per problemi cervicali,consiglio vivamente.

PAOLO, 24/02/2017

Qualità del prodotto e professionalità che su cerca di più.

Iscriviti alla newsletter per ricevere news, promozioni ed eventi.
Iscriviti alla newsletter per ricevere news, promozioni ed eventi.

Chiedi consiglio ai nostri specialisti

Hai delle domande o richieste da fare? Non esitare a contattarci, un esperto a tua disposizione ti risponderà al più presto.

Esperto Online