Consigli per lavare e mettere via il piumone

23 Marzo 2018

Riporre il piumino da letto: come lavarlo e conservarlo al meglio

A cura di Margherita Favaro, consulente del buon riposo presso lo showroom “Centro del Materasso” di Mestre

  • Introduzione

Ci siamo quasi! La primavera è ormai arrivata e con essa arrivano tutta una serie di “faccende casalinghe” inevitabili. Eh sì, perché ora che le giornate si allungano e le temperature saranno più miti, è prassi l’inizio delle grandi pulizie.

Tra le tante cosa da fare, c’è sicuramente quella di mettere via il piumino che ci ha coccolato e scaldato per un inverno intero. In questo articolo facciamo un po’ il punto della situazione su tutti i metodi esistenti per lavare il tuo piumone.

  • Guarda il video

Mettere via il piumino: come lavarlo e riporlo correttamente!

  • Modi per lavare il piumone

Come si lava un piumino prima di riporlo?

Lavare il piumone da letto in acqua:

Se il lavaggio a secco non è uno dei metodi preferiti, è tranquillamente possibile lavarlo in acqua, seguendo però alcuni importanti accorgimenti; la piuma una volta bagnata, tende ad ammassarsi in tante piccole palline, e quindi il processo di asciugatura diventa fondamentale e indispensabile.

Piumino da letto e asciugatrice

Hai due opportunità per asciugare il piumino: o ti rivolgi alla tua lavanderia a gettoni di fiducia e utilizzi l’asciugatrice, oppure se disponi di spazio a casa, puoi anche asciugarlo al sole.
Stai pensando al sole estivo, quello bello forte, vero? Sbagliato. Ti servirà il vento: infatti, il vento muoverà di continuo la piuma bagnata, consentendogli di disunirsi e asciugare con più efficacia rispetto al sole. L’eccessivo calore potrebbe ingiallire il tuo piumone.

Oppure puoi utilizzare le asciugatrici messe a disposizione delle lavanderie self service, assicurandoti sempre della pulizia di queste ultime. Se decidi di utilizzare quest’ultimo metodo, assicurati che il tuo piumone sia ben strizzato, meno acqua c’è nel capo minor tempo impiegherai per asciugarlo.

Piumino da letto asciugato

Ultimo accorgimento: se dopo averlo asciugato il tuo piumone ha un odore poco gradevole, significa che la piuma ha ancora dei residui di acqua, infatti la piuma d’oca essendo un materiale organico, se bagnato ha un odore pessimo, quindi il nostro consiglio è di asciugarlo ancora un altro po’.

Lavaggio del piumone a secco

Se il tuo piumone deve essere lavato a secco, non hai alternative. L’unica soluzione a tua disposizione è una lavanderia a secco, di fiducia possibilmente. In questo caso, un consiglio che ci sentiamo di dare, è quello di aprire la coperta una volta ritirato, questo perché il piumino potrebbe non essere stato asciugato bene e presentare macchie di muffa poi in un secondo momento.

Come far durare il piumino più a lungo: il nostro consiglio

Come mantenere il piumone

Chi utilizza un piumino o una trapunta imbottita in piuma conosce il comfort ed il piacere di dormire coperti da un materiale naturale dalle caratteristiche eccezionali. Termoregolazione, isolamento termico e traspirazione sono qualità uniche del piumino. Ma un manufatto in piuma e piumino necessita di un’adeguata cura e manutenzione per poter durare a lungo (per durare più di tutte le altre fibre naturali): il piumino andrebbe lavato almeno una volta all’anno.

Il nostro suggerimento è di rivolgersi ad un centro specializzato poiché una temperatura di lavaggio o un’asciugatura errata potrebbero danneggiare il nostro piumone.

Il servizio di lavaggio piumino del Centro del Materasso garantisce un trattamento specializzato con detersivi sviluppati esclusivamente per imbottiti in piuma e piumino. L’azione detergente ridona morbidezza, elasticità e nuova vita all'imbottitura, rigenerando la tenuta di piuma dei tessuti. Inoltre, grazie ai raggi ultravioletti (U.V.) si assicura una profonda sterilizzazione del piumone; un articolo imbottito in piuma ha una lunga vita, tuttavia i tessuti utilizzati si usurano maggiormente rispetto all’imbottitura. È consigliabile rinnovare la fodera ogni 8- 10 anni, anche prima se il tessuto è particolarmente danneggiato. SOFT-ARTENTEX offre un servizio di cambio fodera e modifica delle misure del nostro vecchio piumino.

È possibile, inoltre, dare una “seconda vita” al nostro vecchio piumino: si possono modificare le misure e le caratteristiche, aggiungendo o togliendo piumaggio.

  • Come riporre il piumone

Come riporre il nostro piumino a fine stagione

La piuma necessita di un continuo passaggio d'aria, anche se filtrato. A fine stagione, utilizza la sua borsa originale per riporlo: la custodia è studiata per garantire allo stesso la migliore traspirabilità e protezione. In alternativa, anche un grande telo di cotone è perfetto per i periodi di non utilizzo. Come già detto, evita di riporlo in buste di plastica.

Come riporre il piumone

 

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
To prevent automated spam submissions leave this field empty.

recensioni dei clienti

centro materasso

ROSSELLA CALORE, 10/03/2017

Sono stata soddisfatta dell'accoglienza, della competenza e della puntualita'.

CLIENTE GIORGIO, 24/02/2017

Soddisfatto dell'acquisto sia del materasso che dei cuscini ,questi ultimi li cambiavo ogni anno per problemi cervicali,consiglio vivamente.

PAOLO, 24/02/2017

Qualità del prodotto e professionalità che su cerca di più.

Iscriviti alla newsletter per ricevere news, promozioni ed eventi.
Iscriviti alla newsletter per ricevere news, promozioni ed eventi.
CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.

Chiedi consiglio ai nostri specialisti

Hai delle domande o richieste da fare? Non esitare a contattarci, un esperto a tua disposizione ti risponderà al più presto.

Esperto Online